Videosorveglianza, Allarmi e Networking...
Videosorveglianza Professional.
Videosorveglianza Enterprise.
Networking...
Reti LAN RJ45
Siti Web.
Recupero dati.
SSD - Solid State Drive.
NAS - Network Attached Storage.
Impianti Elettrici

Attività volta a determinare la convenienza della realizzazione di un intervento o meglio, a fornire ai responsabili le informazioni necessarie alla decisione per l’effettivo avvio della realizzazione di un progetto e quindi sull’investimento necessario.

Perché lo studio di fattibilità

  1. uno strumento importante per ottenere un miglioramento nell’utilizzo dei sistemi informativi e nell’efficienza, nell’efficacia e nell’economicità delle iniziativaumenta la consapevolezza nelle decisioni di investimento e consente quindi di valutare gli effettivi obiettivi (e i benefici attesi) a fronte dei costi richiesti
  2. diminuisce l’incertezza dei progetti e fornisce strumenti per governare la complessità e ridurre i risch
  • purché sia uno strumento di lavoro in cui si crede e non un mero adempimento formale

Aspetti della fattibilità

  • Tecnica — verifica la realizzabilità: esistono strumenti, quantitativamente e qualitativamente idonei?
  1. Organizzativa  — verifica se la proposta è realizzabile nell’ambito dell’organizzazione esistente
  2. Motivazionale  — verifica quanto il sistema sarà accettato e utilizzato
  • Economica — verifica se i costi (le risorse necessarie) per la realizzazione sono giustificate dai benefici (ritorni attesi)
  • Temporale — verifica se la realizzabilità si può concretizzare in tempi “accettabili” (rispetto ai quali il sistema continua ad essere utile); ovviamente tempo e costo non sempre sono indipendenti.

Tipi di progetto

  • I progetti informatici sono di tanti tipi, ad esempio
  1. Realizzazione (o reingegnerizzazione) di sistemi applicativi
  2. Realizzazione (o reingegnerizzazione) di infrastrutture tecnologiche
  3. Installazione e diffusione su larga scala di sistemi applicativi o di infrastrutture tecnologiche
  4. Informatizzazione di base e diffusione di servizi di base (automazione d'ufficio, posta elettronica, intranet)
  5. Gestione operativa dei sistemi (e outsourcing)
  • Formazione informatica
  • La struttura standard che vediamo va quindi adattata al caso specifico

Collocazione dello studio di fattibilità

  •   Lo studio di fattibilità parte da un'idea di progetto
  • Dove?
  1. Nell'ambito della pianificazione (come visto a suo tempo)
  2. Dall'analisi dei processi e la relativa diagnosi
  3. Dal rilevamento di situazioni insoddisfacenti, ad esempio a seguito di controllo di qualità o valutazioni di costi

A seguito di riflessioni e considerazioni non sempre formalizzate, magari in situazioni di urgenza

Tipi di studi di fattibilità, a seconda di input e output.

  • Valutazione di una soluzione data
  • Formulazione di soluzioni e scelta
  • Formulazione e analisi di diverse soluzioni